September 20 2020 | Last Update on 09/04/2020 08:54:46
Sitemap | Support succoacido.net | Feed Rss |
Sei stato registrato come ospite. ( Accedi | registrati )
Ci sono 0 altri utenti online (-1 registrati, 1 ospite). 
SuccoAcido.net
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Latest | Musicians | Music Labels | Focus | Music Festivals | CD Reviews | Live Reports | Charts | Biblio | News | Links
Music - CD Reviews - Review | by Italo Rizzo in Music - CD Reviews on 24/01/2008 - Comments (0)
 
 
 
The Creeping Nobodies - Miranda / Split cd / From Scratch

Registrare uno split tra due band può essere un incentivo ad unire le forze, oppure un confronto tra stili, una sfida amichevole o ancora uno spazio da condividere, dove mettere in comune idee, strumenti, ambizioni.

 
 

In questo cd l’accostamento è fra due definizioni di “rock deviato”, fra i fiorentini d’adozione Miranda (i più post-punk) ed i canadesi Creeping Nobodies (una sorta di art-rock tutto giocato sulle atmosfere).
Quattro sono le canzoni dei Miranda cui tocca il compito di aprire le danze: la malatissima Head Growing segnala un gruppo in crescita costante, che mastica e digerisce la no-wave newyorchese integrandola con vitamine di marca Liars e additivi disco-funk (specie in Furry Guys Looking For A Flat Girl), senza timore di sfigurare di fronte ai propri numi tutelari. “Sbilenchi” è l’aggettivo usato più spesso per descrivere i Miranda, e ci sarà una ragione: quel che è certo è che il trio ha trovato la sua dimensione ideale grazie a canzoni brevi e taglienti, la sfacciata indolenza del cantato e ad imprevisti contorcimenti di synth e chitarre, una formula che sembra non invecchiare mai.
Vengono da Toronto i Creeping Nobodies, che si presentano con tre brani rappresentativi della loro proposta: il gruppo si situa al crocevia tra noise anni ’90, scoordinato art-punk (possono ricordare vagamente gli olandesi Ex) e dilatazioni post-rock, evitando di imboccare un’unica strada ma restando sempre al bivio. Si alternano momenti fragorosi (Lockstep) ad alternanze fra pieni e vuoti (la lunga Eidolon, un patchwork di tutte le loro influenze), non sempre cogliendo il segno, ma dimostrando una consumata esperienza nel maneggiare sonorità insidiose e irregolari.
Una prova interessante, suggellata dall’artwork del digipack, curato da Maicol&Mirco ed Elena Rapa, un gioco di contrasti, di tonalità accese, di distanziamenti dal rock: in fuga verso il futuro.

 


© 2001, 2014 SuccoAcido - All Rights Reserved
Reg. Court of Palermo (Italy) n°21, 19.10.2001
All images, photographs and illustrations are copyright of respective authors.
Copyright in Italy and abroad is held by the publisher Edizioni De Dieux or by freelance contributors. Edizioni De Dieux does not necessarily share the views expressed from respective contributors.

Bibliography, links, notes:

pen: Italo Rizzo

Link:

http://www.fromscratch.it/HOME.html

http://www.mirandamiranda.it

http://www.thecreepingnobodies.com/

 
 
  Register to post comments 
  Other articles in archive from Italo Rizzo 
  Send it to a friend
  Printable version


To subscribe and receive 4 SuccoAcido issues
onpaper >>>

To distribute in your city SuccoAcido onpaper >>>

To submit articles in SuccoAcido magazine >>>

 
FRIENDS

Your control panel.
 
Old Admin control not available
waiting new website
in the next days...
Please be patience.
It will be available as soon as possibile, thanks.
De Dieux /\ SuccoAcido

SuccoAcido #3 .:. Summer 2013
 
SA onpaper .:. back issues
 

Today's SuccoAcido Users.
 
Today's News.
 
Succoacido Manifesto.
 
SuccoAcido Home Pages.
 

Art >>>

Cinema >>>

Comics >>>

Music >>>

Theatre >>>

Writing >>>

Editorials >>>

Editorials.
 
EDIZIONI DE DIEUX
Today's Links.
 
FRIENDS
SuccoAcido Back Issues.
 
Projects.
 
SuccoAcido Newsletter.
 
SUCCOACIDO COMMUNITY
Contributors.
 
Contacts.
 
Latest SuccoAcido Users.
 
De Dieux/\SuccoAcido records.
 
Stats.
 
today's users
today's page view
view complete stats
BECOME A DISTRIBUTOR
SuccoAcido Social.