November 26 2014 | Last Update on 26/11/2014 10.57.31
Sitemap | Support succoacido.net | Feed Rss |
Sei stato registrato come ospite. ( Accedi | registrati )
Ci sono 5 altri utenti online (-1 registrati, 6 ospiti). 
SuccoAcido.net
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Today News | All News | Art News | Cinema News | Comics News | Music News | Theatre News | Writing News
Theatre News - Performances | by Roberta Petralia in Theatre News - Performances on 28/08/2010- Comments (0)
 
Teatro dei Luoghi - Anteprima 2010
Il progetto dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, di durata triennale, riprende nuova vita: in scena lo spettacolo BRAT(fratello), Cantieri per un’opera rom, da Opera del Mendicante di John Gay, in collaborazione con Centar Za Kulturu di Smederevo (Serbia), e la presentazione del libro GRAFFIARE I MURI, Cantieri Koreja, storia di un teatro.
 
 
Con TEATRO DEI LUOGHI-ANTEPRIMA 2010 riprende nuova vita il progetto dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, nell'ambito dell'Intervento Valorizzazione dei Beni culturali attraverso lo spettacolo, promosso dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo finanziato dal FESR ASSE IV e attuato grazie all’intervento del Teatro Pubblico Pugliese



Il progetto di durata triennale nasce con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale della Puglia: dopo le ville storiche e i palazzi barocchi del Salento si riparte dal Seminario Vescovile di Andria e dal Teatro Romano di Lecce che per due giornate si trasformano in veri e propri cantieri interculturali.



Venerdì 27 ore 22.30 e sabato 28 agosto 2010 ore 21.30 presso il Seminario vescovile di Andria, domenica 29 e lunedì 30 agosto 2010 ore 21.00 presso il Teatro Romano di Lecce in scena Brat (Fratello) Cantieri per un'opera rom tratto da l'Opera del mendicante di John Gay per la regia di Salvatore Tramacere co-prodotto dal Centar Za Kulturu di Smederevo (Serbia)

Lo spettacolo Brat (Fratello), rivelatosi una vera sorpresa al Napoli Teatro Festival Italia, è una riscrittura dell’Opera del mendicante, il melodramma satirico di John Gay, composto nel 1728 e successivamente adattato da B. Brecht



[...]


Lunedì 30 agosto ore 22.30 presso il Cortile dell'Accademia di Belle Arti a Lecce (INGRESSO LIBERO) si terrà la presentazione del libro GRAFFIARE I MURI, Cantieri Koreja storia di un teatro, a cura di Mauro Marino, edito da Titivillus e, a seguire, le sonorità di Claudio “Cavallo” - Dilinò Etno Sound System



GRAFFIARE I MURI è il racconto di una storia attraverso altre storie. […] Una masseria nelle campagne di Aradeo, gli anni Ottanta e tanta voglia di trovare “voce”. La scelta operare a Sud, dove gli occhi s’erano allenati al desiderio, dentro un margine, un confine che “paradossalmente” non aveva Teatro nonostante le “visioni” della tradizione popolare, i modi della festa, le fantasie narrate dalla pietra. Un immaginario che per un lungo periodo non ha avuto scena, riflessione, scrittura drammaturgica. Sentirsi nomadi è essenza d’ogni cercare, d’ogni desiderio di crescere, di confermare nelle pratiche il tentativo. Adulti non si è mai! Si cambia sguardo, la mira sposta gli orizzonti, si cambia casa e, un’altra avventura accoglie. Così è stato per Koreja in un altro margine, la periferia della città barocca. L’idealità del luogo, presagirla, inventarla, costruirla in una vecchia fabbrica di mattoni! Sfida e dono ad una città non sempre disposta ad accogliere! Qui, un racconto corale ne ricostruisce il percorso […]







BRAT(fratello)
Cantieri per un’opera rom
da Opera del Mendicante di John Gay


“Popolo mite e nomade che non rivendica sovranità, territorio, zecca, divise, timbri, bolli e confini, ma semplicemente il diritto di continuare a essere quel popolo sottilmente altro
e trascendente rispetto a tutti quelli che si contendono territori, bandiere e palazzi;
un popolo che, un pò come gli ebrei, fa parte della storia e dell'identità europea
proprio perché a differenza di tutti gli altri hanno imparato ad essere leggeri,
compresenti, capaci di passare sopra e sotto i confini,
di vivere in mezzo a tutti gli altri, senza perdere se stessi
e di conservare la propria identità anche senza costruirci uno stato intorno”
Alex Langer

“non si può togliere l'acqua ai pesci e poi stupirsi se i pesci non
riescono più ad essere agili ed autosufficienti, gentili ed
autosufficienti come una volta”
Alex Langer

Produzione:
Cantieri Teatrali Koreja di Lecce e Centar Za Kulturu di Smederevo (Serbia)
con il sostegno di Teatro Pubblico Pugliese

Con:
Guberinic Miljan, Ibraimi Ajnur, Kriziv Damir, Kurtisi Sead, Lazic Vukosava, Miladinovic Marija, Mladenovic Marija, Pasti Ana, Petrovic Darko, Petrovic Igor, Maria Rosaria Ponzetta, Ramadani Ferdi, Redzepi Ajnur, Sabani Emran, Sulejmani Senad, Stojanovic Marko, Todorovic Danijel, Vulic Andjelka
ideazione e regia: Salvatore Tramacere
collaborazione alla regia: Fabrizio Saccomanno
collaborazione all’allestimento: Mariarosaria Ponzetta
cura del movimento: Silvia Traversi
musiche di: Admir Shkurtaj
eseguite dal vivo da: Giorgio Distante, Redi Hasa, Admir Shkurtaj
luci e suoni: Mario Daniele, Angelo Piccinni
organizzazione: Marija Anicic, Dragoljub Martic, Alessandra Bisconti, Laura Scorrano.
cura del progetto: Franco Ungaro


Incontriamo da tre anni un gruppo di giovani rom e giovani attori che vivono a Smederevo, Settanta chilometri da Belgrado, alcune centinaia da Lecce. Proviamo a fare teatro. Lavoriamo di sera, dopo faticose giornate di lavoro quotidiano, specie per i giovani rom, a raccogliere frutta, vetro e carta. Non vogliamo creare una nuova compagnia professionale né cerchiamo alcuna catarsi sociale. Che fare? Partiamo da un testo. L’Opera del mendicante di John Gay.
Cerchiamo persone e attori in grado di dare senso e verità alle parole molto graffianti dell’Opera. Al tempo del reality quando sempre più sottile si fa il confine tra verità e finzione.
Ladri, ricettatori, donne di malaffare, capi di polizia in combutta per spillare quattrini dove si può: questi sono i nuovi eroi di un mondo alla rovescia. Una storia rappresentata tante volte in diverse epoche e luoghi.
Undici non attori rom e otto giovani attori serbi, assumono ruoli da commedia dell'arte, facendosi testimoni di una cultura, la propria. Una cultura che, come i piccoli ladruncoli che loro mettono in scena, è destinata a scomparire. Ne è scaturita una "presentazione" che, giocando con gli stereotipi di una cultura periferica, mette proprio in discussione il labile confine tra finzione e realtà.

Cantieri Teatrali Koreja
 
 
  Register to post comments 
  More pressreleases in archive from Roberta Petralia 
  Send it to a friend
  Printable version

Login or register to post your pressreleases >>>

To advertise on SuccoAcido magazine >>>

 

 
INFOS
PERIOD: from 27/08/2010 to 30/08/2010
CITY: Lecce
NATION: Italy
VENUE: various venue
ADDRESS: Cantieri Teatrali Koreja, Stabile di innovazione del Salento, Via Guido Dorso 70, Lecce
TELEPHONE: 0832/242000
FAX: 0832/240752
EMAIL: info@teatrokoreja.it, ufficiostampa@teatrokoreja.it
WEB: http://www.teatrokoreja.it/koreja/rassegne.php?actionToDo=showContainerSheet&containerID=23
INSERTED BY: Roberta Petralia
 
Brat
 
SuccoAcido Social.
SUCCOACIDO CROWDFUNDING CAMPAIGN

SuccoAcido #3 .:. Summer 2013
 
SA onpaper .:. back issues
 

Today's SuccoAcido Users.
 
Today's News.
 
Succoacido Manifesto.
 
SuccoAcido Home Pages.
 

Art >>>

Cinema >>>

Comics >>>

Music >>>

Theatre >>>

Writing >>>

Editorials >>>

Editorials.
 
EDIZIONI DE DIEUX
Today's Links.
 
FRIENDS
SuccoAcido Back Issues.
 
SuccoAcido Art Gallery.
 
SuccoAcido Comics Gallery.
 
Projects.
 
SuccoAcido Newsletter.
 
SUCCOACIDO COMMUNITY
Contributors.
 
Contacts.
 
Latest SuccoAcido Users.
 
De Dieux/\SuccoAcido records.
 
Stats.
 
today's users
today's page view
view complete stats
BECOME A DISTRIBUTOR
SuccoAcido Social.